Maschere stimolanti e nutrienti homamade

Oggi ultimo appuntamento beauty sulle maschere homemade e vi parliamo di quelle stimolanti e nutrienti.

Questo tipo di maschere hanno la funzione di stimolare i vasi capillari superficiali e di favorire il nutrimento dei tessuti.

Se vi siete perse gli altri articoli beauty sulle maschere andate qui, qui , qui o qui.

maschera-viso[1]

Maschera n°1: 

Se sentite la pelle secca utilizzate questa meravigliosa crema naturale per idratarla e nutrirla. Tritate diverse fragole e mischiatele con un po’ di miele. Applicate la maschera sul viso e lasciatela per 20 minuti. Poi rimuovete con acqua fredda e sentirete subito la pelle rinascere in tutto il suo splendore.

Maschera n°2: Crema nutriente

Dopo aver esfoliato la pelle, la cosa migliore è applicare una crema nutriente che stimoli le cellule. Mischiate un cucchiaio di miele, uno di acqua minerale, un cucchiaino di acqua di rose e un cucchiaio di yogurt o latte. Applicate sul viso con del cotone e lasciate agire per 15 minuti. Poi sciacquate con abbondante acqua fredda e guardatevi allo specchio: noterete il cambiamento di sicuro.

 

N.B. Dedicate un’ora del giorno o della sera al vostro viso, anche lui ha bisogno delle vostre attenzioni e cure. Prima di applicare la maschera che preferite, lavatevi la faccia per eliminare la polvere e il sudore. Ricordatevi di preparare soltanto la quantità che utilizzerete di lì a poco, anche se a volte potete lasciare la maschera in frigorifero fino al giorno successivo, possibilmente in un recipiente di terracotta. Potete applicarne una ogni giorno ( es.  lunedì maschera idratante, martedì esfoliante ecc.) , ma è preferibile lasciare che la pelle del viso riposi e farlo a giorni alterni.

 

Annunci

Maschere contro acne e punti neri homemade

Oggi torniamo a parlarvi di maschere homemade e lo facciamo parlandovi di quelle che combattono acne, punti neri e macchie.

Ragazze dovete ricordare una cosa importante, la pelle di ogni persona ha delle caratteristiche diverse per cui anche la reazione ad una maschera può essere diversa. Uno degli aspetti che influisce di più su un trattamento facciale è il tipo di pelle: secca, grassa o mista. Se sapete già di che cosa ha bisogno il vostro viso scegliete le migliori maschere facciali che vi abbiamo consigliato in questi giorni.

Se le altre non le avete ancora viste cliccate quiqui o , ancora, qui .

Come potete vedere dalla foto qui sotto in una delle due ricette useremo il pomodoro. Infatti questo ortaggio ha diversi effetti sulla pelle: idratante, tensore ed esfoliante

 

il-pomodoro-02

Maschera n°1: 

Se volete che quei fastidiosi brufoletti e punti neri spariscano, tagliate un pomodoro a metà e passatelo lungo il viso. Lasciate agire per 15 minuti e poi sciacquate con acqua tiepida, vedrete i risultati!

Maschera n°2: 

Il limone è il frutto dai mille usi, ma forse non immaginavate che serve anche ad eliminare le macchie. Ebbene, mischiate un cucchiaio di miele d’api con un altro di succo di limone. Applicatela con un po’ di cotone sulla pelle del viso e lasciate agire per 20 minuti. Poi togliete la maschera utilizzando del cotone pulito e acqua minerale. Fate attenzione a pulire bene la pelle, perché se la esponete al sole con tracce di limone causerete la formazione di altre macchie.

 

 

N.B. Dedicate un’ora del giorno o della sera al vostro viso, anche lui ha bisogno delle vostre attenzioni e cure. Prima di applicare la maschera che preferite, lavatevi la faccia per eliminare la polvere e il sudore. Ricordatevi di preparare soltanto la quantità che utilizzerete di lì a poco, anche se a volte potete lasciare la maschera in frigorifero fino al giorno successivo, possibilmente in un recipiente di terracotta. Potete applicarne una ogni giorno ( es.  lunedì maschera idratante, martedì esfoliante ecc.) , ma è preferibile lasciare che la pelle del viso riposi e farlo a giorni alterni.

Maschere rinnovanti contro rughe e occhiaie homemade !

Buongiorno Ragazze !

Oggi torniamo a parlarvi di maschere fatte in case e vi proponiamo tre ricette di maschere rinnovanti che hanno lo scopo di eliminare le cellule morte dello strato superficiale e attivare e accelerare il rinnovamento cellulare.

 

Maschera n°1: Pelle liscia

Utilizzate il miele e l’uovo, un mix senza paragoni per la bellezza. Mischiate due cucchiai di miele con un albume d’uovo sbattuto. Aggiungete un cucchiaio di succo di limone e applicate il tutto sul viso, massaggiando dolcemente. Sentirete subito la pelle distendersi. Lasciatela per 20 minuti e poi pulitevi il viso con del latte scremato tiepido. Un trattamento delizioso.

Maschera n° 2: Rose e giovinezza

Tritate i petali di cinque rose fresche fino a formare un impasto e lasciatelo agire sul viso per 15 minuti. Poi sciacquate con acqua fredda e vedrete i risultati!

Maschera n° 3: Yogurt e finocchio

Mischiate un bicchiere di yogurt naturale con un cucchiaino di semi di finocchio e un altro di foglie di finocchio tritate. La crema dev’ essere omogenea quando la applicherete sul viso. Lasciate agire per 20 minuti e rimuovetela con acqua tiepida. Ripetete il trattamento con costanza e la vostra pelle vi ringrazierà.

 

N.B. Dedicate un’ora del giorno o della sera al vostro viso, anche lui ha bisogno delle vostre attenzioni e cure. Prima di applicare la maschera che preferite, lavatevi la faccia per eliminare la polvere e il sudore. Ricordatevi di preparare soltanto la quantità che utilizzerete di lì a poco, anche se a volte potete lasciare la maschera in frigorifero fino al giorno successivo, possibilmente in un recipiente di terracotta. Potete applicarne una ogni giorno ( es.  lunedì maschera idratante, martedì esfoliante ecc.) , ma è preferibile lasciare che la pelle del viso riposi e farlo a giorni alterni.

 

Maschere idratanti homemade !

Buongiorno Ragazze !

Oggi ,come promesso, è il turno delle maschere idratanti con due ricette facili e veloci. Iniziamo con il spiegarvi che idratare la pelle vuol dire evitare l’evaporazione dell’acqua superficiale della pelle, creando una barriera di protezione, favorendo la scomparsa delle rughe e rassodando le linee di espressione facciali. Ed ora è il turno delle ricette :

Maschera n°1: Frutta 

Alcuni frutti sono l’ideale per idratare la vostra pelle, grazie al loro alto contenuto di acqua. Utilizzate, per esempio, una banana matura, da schiacciare fino ad ottenere un impasto da applicare dolcemente su viso e collo. Aspettate 15 minuti e togliete la maschera con acqua fredda per attivare la circolazione sanguigna.

Maschera n°2: Cetriolo

Il cetriolo fa miracoli sulla vostra pelle, soprattutto se durante una giornata al mare avete preso troppo sole. Sbucciate un cetriolo e tritatelo fino ad ottenere un impasto, lasciando da parte 2 fettine per coprirvi gli occhi. Stendetelo su tutto il viso e lasciate riposare per 15 minuti. Poi sciacquate con abbondante acqua fredda e la vostra pelle sarà subito più fresca e umettata.

 

N.B. Dedicate un’ora del giorno o della sera al vostro viso, anche lui ha bisogno delle vostre attenzioni e cure. Prima di applicare la maschera che preferite, lavatevi la faccia per eliminare la polvere e il sudore. Ricordatevi di preparare soltanto la quantità che utilizzerete di lì a poco, anche se a volte potete lasciare la maschera in frigorifero fino al giorno successivo, possibilmente in un recipiente di terracotta. Potete applicarne una ogni giorno ( es.  lunedì maschera idratante, martedì esfoliante ecc.) , ma è preferibile lasciare che la pelle del viso riposi e farlo a giorni alterni.

 

Maschere esfolianti homemade

Buongiorno Bellezze !

Da oggi dedicheremo qualche post alle maschere di bellezze fatte in casa. Partiremo da tre ricette facili e veloci per maschere esfolianti, che permettono l’eliminazione delle cellule morte e delle secrezioni della pelle. Ingrediente principale di queste maschere, come potete vedere dalla foto qui sotto, sarà il miele facilmente reperibile in ogni supermercato.

 

Maschera n°1: Miele e mandorle

Per preparare il migliore esfoliante fatto in casa avrete bisogno soltanto di un cucchiaio di miele e di due mandorle. Tritate le mandorle con il mortaio fino ad ottenere una polvere sottile e mischiatela con il miele; poi aggiungete un cucchiaino di succo di limone. Applicatela dolcemente sul viso effettuando dei massaggi circolari e lasciatela asciugare per 15 minuti. Sciacquate con acqua tiepida. Vi sentirete subito ringiovanite.

Maschera n°2: Miele

Volete avere una pelle liscia e morbida? Applicate semplicemente del miele in modo uniforme sul viso e lasciatelo agire per 15 minuti. Poi sciacquate con acqua fredda e vedrete subito il risultato.

Maschera n°3: Avena 

Dopo aver usato questa maschera la vostra pelle risulterà incredibilmente morbida. Dovrete semplicemente frullare o triturare molto bene mezza tazza di avena, a cui aggiungere mezzo cucchiaino di miele d’api, due cucchiai di latte, due gocce di olio di geranio e due di olio di camomilla ( questi ultimi due olii in farmacia o in erboristeria ). Mischiate bene e applicate la maschera con le dita, realizzando dei massaggi circolari. Lasciatela agire per 15 minuti e sciacquate con acqua tiepida. La vostra pelle sarà liscia come quella di un bambino. Se avete una pelle grassa, potete aggiungere 5 gocce di succo di limone.

N.B. Prima di applicare la maschera che preferite, lavatevi la faccia per eliminare la polvere e il sudore. Ricordatevi di preparare soltanto la quantità che utilizzerete di lì a poco, anche se a volte potete lasciare la maschera in frigorifero fino al giorno successivo, possibilmente in un recipiente di terracotta. Potete applicarne una ogni giorno, ma è preferibile lasciare che la pelle del viso riposi e farlo a giorni alterni.

Vichy ? Fa miracoli.

Buonasera ragazze!

Oggi vi parliamo della linea di prodotti Vichy Dermablend. Per pubblicizzare i prodotti di questa linea Vichy ha scelto tre ragazzi ognuno con un diverso ” probema ” : Cheri che soffre di vitiligene, Cassandra che convive con l’acne e Rico il ragazzo tatuato.

Schermata 2014-03-16 alle 14.38.55

 

Nel video qui sotto potete vedere i fantastici risultati ottenuti.

Noi abbiamo comprato il fondotinta Dermablend circa due settimane ed è stata una scoperta fantastica. Ha una consistente cremosa, si stende con facilità e non crea l’ effetto ” maschera ” se aggiunto un pò per volta. E’ adatto per pelli che tendono da miste a grasse, non lo consigliamo su pelli secche e con nessuna problematica perchè può risultare molto pesante.

Il colore che abbiamo noi è il 25. L’applicazione del prodotto è molto semplice, applicatelo con un pennello o con spugnette per avere un effetto più naturale ( con le dita vi può capitare di non dosare bene il prodotto e di applicarne più del solito ).

 

INCI :

???????????????????????

Testato su pelle sensibile. Senza parabeni. Formulato per ridurre i rischi di allergia. Non comedogeno. Senza profumo. SPF 35. (Non applicare su ferite non cicatrizzate).

Prima di applicare il fondotinta, con qualsiasi strumento, idratate la pelle del viso concrema idratante (non unta!) e farla asciugare, perché altrimenti Dermablend tende ad evidenziare le zone più secche. La durate è di 5/6 ore, anche se sulla confezione del prodott c’è scritto 16.

Un altro consiglio truccatevi dopo esservi vestite perchè macchia leggermente, del resto promosso a pieni voti.

Baci !

Capelli : tendenze A/I 2014

Buonasera Ragazze !

 L’umidità non aiuta i nostri capelli e il nostro umore. Ma noi possiamo rendervi meno tristi. Come? Abbiamo cercato, tra le sfilate, tutte le tendenze, i tagli, i colori, le acconciature per l’autunno / inverno 2014. Segnate tutto con carta e penna e scegliete. La riga al centro ormai è confermata, ed è indicato per chi non ama l’elaborato e per i visi non troppo magri. È sconsigliato per chi ha il viso magro perché evidenzierebbe ancora di più la lunghezza del volto. Che siano corti o lunghi non fa differenza. La coda bassa è confortevole, soprattutto nei giorni di pioggia e può essere tranquillamente portata con un capello mosso o ultra liscio, impreziositi da elastici gioiello o semplici fascette per capelli, del colore dei vostri capelli (MI RACCOMANDO A NON UTILIZZARE I COLORI COME IL VERDE, GIALLO, ROSSO.. quei colori al massimo in palestra).

Il Rock Pony Tail non è altro che la coda alta, che dona un lifting naturale al volto, slancia la figura e anche il corpo! La coda alla francese è la coda intermedia che, fondamentalmente, sta bene a tutte. Per le donne con i capelli ricci o mossi consigliamo il riccio anni settanta, onde naturali, aiutate con ferri, piastre, schiuma e gel effetto riccio naturale. La particolarità sta nel riuscire a creare il morbido sulle punte e il liscio dalla radice. I tagli per i capelli ricci variano dal semplice scalato, metà lunghezza o lungo, o magari un qualcosa che ricordi il minimalismo degli anni novanta. Tagli decisi e capelli poco elaborati e tenuti al naturale. Lo chignon è spettinato, pettinato con le dita, ricreato al momento con le forcine, senza grandi precisioni, ma pulito. Va bene sia alto che basso. Noi per elegante consigliamo sempre quello basso.

Il New messy è lo spettinato liscio. Ma ricordate : lo spettinato è sinonimo di cura del capello. Consigliato per i volti paffuti. Fate fare al vento e soprattutto utilizzate le dita.

Il wet effect non è altro che l’effetto bagnato. DONNE! Con un po’ di acqua e cera e con l’aiuto di un semplice pettine potete ricreare l’effetto specchio sui lati ( creando l’illusione ottica del taglio rasato maschile), creando un po’ di dimensione in alto, sarete irresistibili. Mi raccomando al trucco, magari puntate solo sul rossetto. E infine i tagli corti : una via di mezzo tra il cortissimo e il bob. È tornata la frangia ad archetto, che bisogna portare con molta cura ed è sconsigliata per chi ha una fronte altissima o bassissima (fatevi aiutare dal parrucchiere) e la frangia naturale, lasciata ad un lato o aperta a metà. Via le frange enormi, che coprono gli occhi.

I colori? Via i colori forti, via gli statush, via il verde, rosa e blu. Sì a colori naturali, dal rosso scuro al castano chiaro, al biondo naturale. Parole d’ordine : dimensione, simmetria, semplicità, minimalismo. Ecco alcuni esempi da cui prendere spunto.

10721321_10205097739791693_496455621_n 10723081_10205097740031699_778432910_n 10723108_10205097739231679_226824219_n 10726309_10205097739071675_65860461_n 10726557_10205097739551687_1187798023_n 10726597_10205097738751667_1018974695_n 10726631_10205097738631664_204052709_n 10726791_10205097741631739_1347446081_n 10728565_10205097741391733_53702398_n 10728872_10205097739031674_16182880_n 10733415_10205097741551737_231432657_n 10733593_10205097739911696_1440551270_n 10735623_10205097738591663_382908098_n 10735666_10205097738831669_2010322830_n 10735751_10205097739311681_490114873_n 10735838_10205097739831694_85269254_n 10736238_10205097740391708_1246618472_n