Scaloppine con funghi

Stasera noi di Spaghetti&Pois deliziamo la vostra serata con questo piatto squisito.

Ingredienti per 4 persone:

480gr fettine di vitello circa

300gr funghi champignon

farina q.b.

1 spicchio d’aglio

30gr burro

prezzemolo q.b.

pepe nero q.b.

sale q.b.

olio extravergine d’oliva q.b.

 

Procedimento:

Iniziate pulendo bene i funghi, eliminando la parte del gambo sporca di terra e sciacquandoli sotto acqua corrente fredda e poi tagliateli a fettine

In una padella antiaderente con un po’ d’olio fate soffriggere l’aglio, poi aggiungete i funghi e fate cuocere a fiamma vivace per circa 5 minuti, aggiustate di sale e spolverando con del prezzemolo tritato. Quando si saranno ammorbiditi scolateli ma mantenete il fondo di cottura nella padella.

Mettete quindi da parte i funghi e aggiungete alla padella il burro; fate passare le fettine di vitello in un po’ di farina e aggiungeteli in cottura per circa 7 minuti a fuoco basso, ricordandovi di rigirarle a metà cottura.

Unite poi anche i funghi e aggiustate con una macinata di pepe fresco e proseguite per un paio di minuti.

image

Annunci

Crocchette di Zucca e Rosmarino

Buongiorno Ragazze !

Si avvicina l’ora di pranzo e abbiamo pensato di deliziarvi con la ricetta delle CROCCHETTE DI ZUCCA E ROSMARINO

Ecco come prepararle:

Ingredienti ( per circa 20 crocchette)

400 g zucca

100 g di emmental grattugiato

2 rametti di rosmarino fresco

1 uovo

mezzo scalogno

2 cucchiai di olio EVO

pangrattato per l’impanatura

sale & pepe

Preriscaldare il forno a 200°C. Lavare la zucca, tagliarla a fette non molto alte (1-1.5 cm) e disporle sulla placca rivestita con della carta da forno. Fare cuocere per 30 minuti finché la polpa sarà ben cotta e morbida. Trasferire la zucca in una ciotola e schiacciarla grossolanamente con i rebbi della forchetta fino a ottenere un purè. Tritare al coltello il rosmarino e unirlo alla zucca. In una padella a parte far rosolare lo scalogno tagliato finemente con due cucchiai di olio evo. Unire il soffritto alla polpa di zucca e lasciar raffreddare completamente (….adesso sì che le nostre polpette hanno carattere!).  Per ultimo aggiungere l’emmental grattugiato e l’ uovo intero sbattuto. Salare e pepare. Mescolare bene il tutto con un cucchiaio fino a ottenere un composto omogeneo.  Se il composto vi sembra troppo morbido, potete aggiungere ancora un po’ di formaggio o in casi più estremi del pangrattato , ma senza abbondare altrimenti le crocchette risulteranno troppo asciutte. Molto dipende dall’umidità e dalla consistenza della zucca, ma generalmente non occorre aggiungere nulla seguendo le dosi qui riportate. Con le mani inumidite formare delle polpettine grandi come una pallina da ping pong leggermente appiattita e passarle nel pangrattato (io preferisco quello a scaglie grosse).  Friggere le polpette in olio di arachide (o di semi) ben caldo, per uno-due minuti, finché siano dorate. Lasciare assorbire l’olio in eccesso su della carta da cucina e servire calde. Queste crocchette possono essere preparate anche in anticipo e mantenute al caldo in forno fino al momento di servirle. Come accompagnamento potete preparare del pomodoro verde tagliato a piccoli cubetti e condito leggermente con dell’olio che aggiungerà una nota rinfrescante al piatto.

 

10805460_10205256874449960_1541176229_n

 

A presto, Buon appetito !

L’ Ideale Last minute per il pranzo

Oh mio Dio ! E per secondo cosa preparo ? Ve lo diciamo noi.

Si sa che la vita di chi lavora, di chi è all’ Università, di chi fa la mamma a tempo pieno o una casalinga, non è tutta rose e fiori, non si ha mai abbastanza tempo per capire cosa preparare o meno.. Ed ecco svelato a voi cosa abbiamo preparato ieri come ottimo secondo per una domenica in compagnia. Zucchine fritte. Semplici da preparare : le foto lo dimostrano.

Abbiamo lavato le zucchine per bene e ripulite agli estremi, nel frattempo abbiamo messo sul fuoco una padella con dell’olio extravergine d’oliva e fatto riscaldare; abbiamo tagliato a rondelle le zucchine e messe a friggere nell’ olio. Una volta cotte, ben dorate, non ci resta che appoggiarle in una coppa con carta assorbente. Spostate le zucchine in una ciotola e conditele con sale, aceto e menta q. b.

Non ci resta che dirvi : Buon appetito !

10723072_10205078350466972_1596670411_n 10726631_10205078351667002_1064024664_n 10728899_10205078350946984_1444500140_n 10729008_10205078352387020_719185662_n 10721368_10205078353107038_558683333_n

Good Idea, Piadina !

Ciao Ragazze !

Oggi apriamo ufficialmente la nostra sezione “Oh My Food” e lo facciamo in un modo davvero trionfante.

Volevamo subito parlarvi di un posto bellissimo che si trova a Civitanova Marche, questo locale si chiama “Zero733” ; è una piadineria e oltre ad offrire una quantità industriale di piatti a base di piadina, offre degli ottimi vini e degli ottimi dolci, ovviamente handmade. Il posto, come potete vedere date foto alla fine dell’articolo, seppur all’inizio può sembrare piccolo, stretto e scomodo, si rivela essere molto accogliente, un personale che si dedica completamente al cliente, offrendo quello che la cucina ha appena sfornato : a noi son toccate le famose e tradizionali olive ascolane. Eravamo in quattro e così dopo aver visto tutto il menu : ben quattro pagine di Menu, abbiamo scelto un ottimo vino del 2010, sempre consigliato dalla casa : Orano – Mariapia Castelli del 2010. Le piadine sono ottime : dalle più semplici : pomodoro, rucola e grana; a quelle più tradizionali : funghi cotto e mozzarella; per poi arrivare alle specialità : zucchine, gamberetti, mozzarella etc. Noi, ve lo consigliamo se siete in zona. È davvero tutto molto buono.

Prima di lasciarvi con le foto del locale viene scriviamo una nostra ricetta delle piadine.

Ingredienti:

500 gr farina 0

Mezzo bicchiere di olio

1 bustina di lievito per dolci

1 cucchiaio di sale (indicativamente)

1 bicchiere di latte

Procedimento:

Amalgamare tutti insieme gli ingredienti e con la pasta ottenuta formate delle palline, lasciandole riposare un’oretta. Passata l’ora stendete le palline e prima di riempierle cuocetele in una padella punzecchiando la pasta con una forchetta. A metà cottura riempitele a vostro piacimento e, infine, rimettetele nella padella per farle finire di cuocere.

Noi speriamo che questa ricetta vi piaccia, fateci sapere !

Un bacio!

10721198_10204972552822097_458952054_n     10723119_10204972553062103_1227359920_n10721067_10204972552502089_559316996_n