Il calendario Pirelli sceglie le curve !

Stiamo vivendo grandi cambiamenti, abbiamo abolito finalmente la figura della donna magra, senza curve. È il momento delle donne con le forme, quelle morbide, sensuali e accoglienti. Una vera donna. A completare l’opera è stato Pirelli. Nel suo calendario, il famoso calendario semi Hot, ha dato spazio, per la prima volta, alle donne #CURVY. Nei dodici scatti, vediamo sensualità, eleganza, forme, curve, bellezza, naturalezza. Le modelle sono state finalmente valorizzate per quelle che sono e non solo per il loro corpo. Non che la Bellucci non sia di una bellezza Giunonica, ma vedere una taglia 46 senza il famosissimo photoShop e un seno prosperoso è davvero una vittoria. Ecco alcuni scatti del calendario 2015 e a seguire vi proponiamo diversi outfit per le taglie dalla 42 in su. Finalmente, le donne vere.

10819021_10205361218018484_2005682987_n 10818828_10205361216578448_54630512_n 10819071_10205361217298466_579645221_n 10805155_10205361217538472_999800022_n

 

 

10807819_10205361215458420_1608337219_n 10808227_10205361215018409_1826035801_n 10814099_10205361214938407_1865597691_n 10818873_10205361214978408_443482685_n 10822727_10205361214818404_81734956_n 10751824_10205361215218414_2014532545_n

Annunci

Il tempo della donna a CLESSIDRA !

Buongiorno ragazze !

Eccoci ritornate con un nuovo post e oggi vi parleremo della ” donna a  clessidra “.

Questo tipo di fisicità è un mix perfetto tra la donna col corpo a Pera e la donna col corpo a triangolo invertito. La donna a clessidra ha un corpo sinuoso, con un corpo con spalle e fianchi della stessa dimensione e un punto vita definito. L’intento, ovviamente, è rendere ancora più bello e sensuale il corpo attraverso alcune dritte da seguire. Uno degli esempi più grandi in assoluto del tipico corpo a clessidra è Sofia Loren.

download sophiaLoren

 

 

Iniziamo subito col dire che una cintura a vita alta potrebbe rendere ancora più grandi le dimensioni delle spalle e dei fianchi, allora sarebbe preferibile evitarle. Sarebbe opportuno scegliere sempre capi dalla fantasia piccola o colori neutri e scuri, evitando grandi decorazioni sulla parte del seno. Lo stesso vale per le t shirt, da utilizzare quelle semplici o con scollo a V, mettendo una grande croce rossa sulle t shirt con manica a pipistrello (abolite da un bel po’ perché… Sono OUT). Per i cappotti, evitate cappotti corti, vi farebbero sentire scomode e optate per cappotti sempre spezzati in vita in modo da farvi sentire a vostro agio. Per i vestiti.. Qui dovreste insegnare voi! Siete l’identificazione della sensualità con i tubini e le Longuette (ovviamente evitando la provocazione). I pantaloni se troppo alti in vita vi farebbero sembrare tutte fianchi e gambe e tanto seno, e piccole nella parte superiore del corpo. Un bel sì per i pantaloni a palazzo, a zampa, normali jeans ma… Evitate i pantaloni con i polsini alla caviglia… A dir poco orrendi, insomma. Ed infine : sì a ballerine, scarpe alte, stivaletti e stivali, no a stivali dal polpaccio e tacchi super sottili; sì a calze dalla fantasia piccola, no a grandi fantasie che vi farebbero sicuramente qualche chilo in più.

E allora… Che aspettate? Forza, a fare shopping.

 

Il calendario perfetto !

Buonasera ragazze !

Sì sa, tutte avremmo bisogno di qualcuno che ci dicesse cosa indossare prima di andare all’ Università, a lavoro, anche a fare la spesa. Questo ci sta largo, questo ci sta stretto, questo ci ingrassa, i colori ci attozziscono etc.. Ma ora, è giunto il momento di dire STOP all’indicazione e al nervosismo post armadio. Prendendo spunto dalle grandi firme e dalle loro passerelle A/I 2014, vi proponiamo un calendario settimanale da cui prendere spunto. Andremo dal lunedì alla domenica, mostrandovi tutte le idee possibili scelte per voi. Non vi resta che scegliere il giorno e… Indossare i capi.

 

LUNEDI‘ :

10723414_10205011631479039_1554596521_n

MARTEDI’ :

10721117_10205011632559066_1280202354_n

MERCOLEDI’ :

10719445_10205011633359086_323522306_n

GIOVEDI’ :

10726515_10205011634999127_1815839285_n

VENERDI’ :

10519253_10205011636039153_2054475679_n

 

SABATO :

10719297_10205011636919175_2128185695_n

SABATO part. 2 :

10726286_10205011638799222_114529245_n

 

DOMENICA :

10723144_10205011639799247_1319278208_n 10726618_10205011639399237_1033930912_n

 

 

 

Pera Pera delle mie Brame…

Ciao Ragazze !

Oggi vi parliamo delle donne con un corpo a Pera

. Quante volte vi siete guardate allo specchio e non vi siete piaciute per via dei fianchi troppo larghi o di un lato B non proprio proporzionato al resto del corpo? Bene, ora basta.
Abbiamo la soluzione che fa per voi. No, non diete drastiche, non maglioni lunghi e larghi.
La moda, non è quello che è in voga al momento, ma quello che sta bene a te. E ora vi diamo qualche dritta : per quanto riguarda giubbotti e cappotti evitate cinture che si fermano in vita o qualcosa con una linea spezzata in vita, vi sproporzionerebbero ancora di più optate invece per capi dalla linea dritta che accarezzano le curve. Per i vestiti vale lo stesso, cercate di optare per qualcosa che non sia molto aderente ma quantomeno vi sfiori leggermente, il giusto per poter creare un movimento naturale del Capo sul vostro corpo, sicuramente vi renderà sensuale. E infine i pantaloni. Si sa: Se vi va bene dai fianchi, vi sta largo sotto, se vi sta bene sotto, è stretto dai fianchi. Cercate di evitare i pantaloni a sigaretta, optate per un pantalone a zampa, che sicuramente da un non so che di provocante ma rimanendo semplice. Il pantalone a zampa tenderà a rendervi più sinuose. Ma se proprio la zampa non fa per voi, scegliete un pantalone dalla linea dritta, evitate quelli strettissimi a sigaretta.
E infine, le scarpe. Il tacco slancia. Limitatevi al tacco che vi fa sentir comode. Evitate tacchi altissimi.
Sentitevi belle, col vostro corpo, SEMPRE

Una MELA al giorno !

Vi avevamo preannunciato che avremmo parlato del Corpo delle donne e, infatti, in questo post ci occuperemo di chi ha un fisico a forma di Mela.

Prima di tutto chi a un corpo a Mela tenderà ad avere le spalle e il fondoschiena più o meno della stessa larghezza e un punto vita abbastanza segnato.

Ora la domanda sorge spontanea?

Come VESTIRSI ????????

Noi siamo qui pronte a scrivervi alcuni segreti per imparare ad accettare il vostro corpo e a valorizzarlo.

Cappotti: Indossate cappotti corti dritti e scampanati, che non superino i fianchi. Se avete il seno abbondante evitate il doppio petto e i colli troppo abbandanti, mentre al contrario scegliete modelli con scollo a V. Scegliete colori scuri o neutri.

Vestiti: Se il seno è prosperoso vi consigliamo tutti gli abiti a impero, ma attente: evitate quelli a tunica a meno che non li usiate con una ciintura sotto il seno..senza stringerti troppo!

Se, invece, avete poco seno allora optate per gli abiti a tunica o a trapezio,ma meglio se non molto aderenti e di tessuto non troppo morbido e svolazzante.

Entrambe le categorie devono evitare fantasie importanti,come righe orizzontali e ruches o applicazioni che diano volume. Evitate anche i vestiti troppo stretti in vita e quelli con gonna molto ampia.

Gonne: Ottimo alleato per la donna a mela, permettono di mostrare le gambe slanciate concentrando l’attenzione in questa zona. L’unico problema è scegliere, però, il modello che accompagni bene la forma. Attenzione alle lunghezze: quelle a metà coscia (più corta potrebbe ingrandire il bacino) saranno le più indicate,non più lunghe perchè potrebbero appesantire la figura.

I modelli che più vi indichiamo sono quelli dritti o leggermente svasati, scartate balze e tutto ciò che fa volume a livello del bacino.

Shorts: Per quanto riguarda gli shorts scegliete modelli non troppo corti  così da mostrare le gambe senza allargare il bacino.

Pantaloni: Vi consigliamo di scegliere pantaloni e jeans dritti, non troppo stretti in fondo. Da scartare i pantaloni con molle alla caviglia, quelli a taglio maschile e quelli a zampa perchè vi allargherebbero il bacino.

T shirt: Anche per t shirt vale la storia dei vestiti. Se avete seno abbondate vi consigliamo magliette stile impero mentre se avete un seno piccolo la scelta è più ampia, ma evitate maglie con la molla in fondo e fantasie orizzontali. Se vi innamorate di una maglia larga ma non vi sta bene, potete comunque usarla con un cinturino in vita.

Maglioni: Anche in questo caso i modelli differiscono a seconda delle dimensioni del decolté, ma non in base alla lunghezza. Non scartate i modelli che arrivano fin su i fianchi, l’importante è che siano svasati, per esempio un cardigan lungo abbottonato solo sotto il seno. Ovviamente scartate  maglioni con il punto largo e applicazioni.I maglioni larghi e dritti vanno bene solo se accompagnano il fisico e non sono quindi stretti in fondo, meglio ancora se aperti e legati in vita con una cintura o un bottone.

Scarpe: Se le vostre gambe sono molto lunghe e molto magre evitate le scarpe con tacco molto alto e sottile. Evitate il cinturino alla caviglia.
Visto che questa forma del corpo è molto particolare è ancora più importante trovare un modello di riferimento a cui ispirarsi. Noi ci siamo ispirate alla cantante  Adele.
 adele-waxwork-04adele_650x4471352482686_adele-zoom

Alla prossima e continuate a seguirci !

Viva le curve !

Ebbene sì , chi l’ha detto che una taglia 46 sia vista come una taglia COMODA ? Anzi ! Più si notano le curve e più si è donne ! E non dobbiamo nasconderle, non dobbiamo nascondere le nostre forme sotto maglioni lunghi, larghi e magari anche neri, ché si sa : il nero sfina ! Abbiamo creato a posta questa sezione per dimostrarvi che le tendenze non si fermano alla 42 o al MASSIMO , proprio a voler esagerare, alla 44 ! Non ci sono limiti di taglia al buon gusto, alla sensualità , alla DONNA ! Pian piano vi parleremo di come accentuare le forme, i punti fondamentali da mettere in risalto e quelli da mascherare con un po’ di furbizia e con qualche accessorio . Rimanete connesse con noi. Il viaggio è appena iniziato !

P.S. Ecco la copertina che ha dedicato a queste meravigliose top model curvy Vogue Italia

10711382_10204917977937759_856951679_n