Maschere stimolanti e nutrienti homamade

Oggi ultimo appuntamento beauty sulle maschere homemade e vi parliamo di quelle stimolanti e nutrienti.

Questo tipo di maschere hanno la funzione di stimolare i vasi capillari superficiali e di favorire il nutrimento dei tessuti.

Se vi siete perse gli altri articoli beauty sulle maschere andate qui, qui , qui o qui.

maschera-viso[1]

Maschera n°1: 

Se sentite la pelle secca utilizzate questa meravigliosa crema naturale per idratarla e nutrirla. Tritate diverse fragole e mischiatele con un po’ di miele. Applicate la maschera sul viso e lasciatela per 20 minuti. Poi rimuovete con acqua fredda e sentirete subito la pelle rinascere in tutto il suo splendore.

Maschera n°2: Crema nutriente

Dopo aver esfoliato la pelle, la cosa migliore è applicare una crema nutriente che stimoli le cellule. Mischiate un cucchiaio di miele, uno di acqua minerale, un cucchiaino di acqua di rose e un cucchiaio di yogurt o latte. Applicate sul viso con del cotone e lasciate agire per 15 minuti. Poi sciacquate con abbondante acqua fredda e guardatevi allo specchio: noterete il cambiamento di sicuro.

 

N.B. Dedicate un’ora del giorno o della sera al vostro viso, anche lui ha bisogno delle vostre attenzioni e cure. Prima di applicare la maschera che preferite, lavatevi la faccia per eliminare la polvere e il sudore. Ricordatevi di preparare soltanto la quantità che utilizzerete di lì a poco, anche se a volte potete lasciare la maschera in frigorifero fino al giorno successivo, possibilmente in un recipiente di terracotta. Potete applicarne una ogni giorno ( es.  lunedì maschera idratante, martedì esfoliante ecc.) , ma è preferibile lasciare che la pelle del viso riposi e farlo a giorni alterni.

 

Annunci

Maschere contro acne e punti neri homemade

Oggi torniamo a parlarvi di maschere homemade e lo facciamo parlandovi di quelle che combattono acne, punti neri e macchie.

Ragazze dovete ricordare una cosa importante, la pelle di ogni persona ha delle caratteristiche diverse per cui anche la reazione ad una maschera può essere diversa. Uno degli aspetti che influisce di più su un trattamento facciale è il tipo di pelle: secca, grassa o mista. Se sapete già di che cosa ha bisogno il vostro viso scegliete le migliori maschere facciali che vi abbiamo consigliato in questi giorni.

Se le altre non le avete ancora viste cliccate quiqui o , ancora, qui .

Come potete vedere dalla foto qui sotto in una delle due ricette useremo il pomodoro. Infatti questo ortaggio ha diversi effetti sulla pelle: idratante, tensore ed esfoliante

 

il-pomodoro-02

Maschera n°1: 

Se volete che quei fastidiosi brufoletti e punti neri spariscano, tagliate un pomodoro a metà e passatelo lungo il viso. Lasciate agire per 15 minuti e poi sciacquate con acqua tiepida, vedrete i risultati!

Maschera n°2: 

Il limone è il frutto dai mille usi, ma forse non immaginavate che serve anche ad eliminare le macchie. Ebbene, mischiate un cucchiaio di miele d’api con un altro di succo di limone. Applicatela con un po’ di cotone sulla pelle del viso e lasciate agire per 20 minuti. Poi togliete la maschera utilizzando del cotone pulito e acqua minerale. Fate attenzione a pulire bene la pelle, perché se la esponete al sole con tracce di limone causerete la formazione di altre macchie.

 

 

N.B. Dedicate un’ora del giorno o della sera al vostro viso, anche lui ha bisogno delle vostre attenzioni e cure. Prima di applicare la maschera che preferite, lavatevi la faccia per eliminare la polvere e il sudore. Ricordatevi di preparare soltanto la quantità che utilizzerete di lì a poco, anche se a volte potete lasciare la maschera in frigorifero fino al giorno successivo, possibilmente in un recipiente di terracotta. Potete applicarne una ogni giorno ( es.  lunedì maschera idratante, martedì esfoliante ecc.) , ma è preferibile lasciare che la pelle del viso riposi e farlo a giorni alterni.

Scaloppine con funghi

Stasera noi di Spaghetti&Pois deliziamo la vostra serata con questo piatto squisito.

Ingredienti per 4 persone:

480gr fettine di vitello circa

300gr funghi champignon

farina q.b.

1 spicchio d’aglio

30gr burro

prezzemolo q.b.

pepe nero q.b.

sale q.b.

olio extravergine d’oliva q.b.

 

Procedimento:

Iniziate pulendo bene i funghi, eliminando la parte del gambo sporca di terra e sciacquandoli sotto acqua corrente fredda e poi tagliateli a fettine

In una padella antiaderente con un po’ d’olio fate soffriggere l’aglio, poi aggiungete i funghi e fate cuocere a fiamma vivace per circa 5 minuti, aggiustate di sale e spolverando con del prezzemolo tritato. Quando si saranno ammorbiditi scolateli ma mantenete il fondo di cottura nella padella.

Mettete quindi da parte i funghi e aggiungete alla padella il burro; fate passare le fettine di vitello in un po’ di farina e aggiungeteli in cottura per circa 7 minuti a fuoco basso, ricordandovi di rigirarle a metà cottura.

Unite poi anche i funghi e aggiustate con una macinata di pepe fresco e proseguite per un paio di minuti.

image

Maschere rinnovanti contro rughe e occhiaie homemade !

Buongiorno Ragazze !

Oggi torniamo a parlarvi di maschere fatte in case e vi proponiamo tre ricette di maschere rinnovanti che hanno lo scopo di eliminare le cellule morte dello strato superficiale e attivare e accelerare il rinnovamento cellulare.

 

Maschera n°1: Pelle liscia

Utilizzate il miele e l’uovo, un mix senza paragoni per la bellezza. Mischiate due cucchiai di miele con un albume d’uovo sbattuto. Aggiungete un cucchiaio di succo di limone e applicate il tutto sul viso, massaggiando dolcemente. Sentirete subito la pelle distendersi. Lasciatela per 20 minuti e poi pulitevi il viso con del latte scremato tiepido. Un trattamento delizioso.

Maschera n° 2: Rose e giovinezza

Tritate i petali di cinque rose fresche fino a formare un impasto e lasciatelo agire sul viso per 15 minuti. Poi sciacquate con acqua fredda e vedrete i risultati!

Maschera n° 3: Yogurt e finocchio

Mischiate un bicchiere di yogurt naturale con un cucchiaino di semi di finocchio e un altro di foglie di finocchio tritate. La crema dev’ essere omogenea quando la applicherete sul viso. Lasciate agire per 20 minuti e rimuovetela con acqua tiepida. Ripetete il trattamento con costanza e la vostra pelle vi ringrazierà.

 

N.B. Dedicate un’ora del giorno o della sera al vostro viso, anche lui ha bisogno delle vostre attenzioni e cure. Prima di applicare la maschera che preferite, lavatevi la faccia per eliminare la polvere e il sudore. Ricordatevi di preparare soltanto la quantità che utilizzerete di lì a poco, anche se a volte potete lasciare la maschera in frigorifero fino al giorno successivo, possibilmente in un recipiente di terracotta. Potete applicarne una ogni giorno ( es.  lunedì maschera idratante, martedì esfoliante ecc.) , ma è preferibile lasciare che la pelle del viso riposi e farlo a giorni alterni.

 

Crocchette di Zucca e Rosmarino

Buongiorno Ragazze !

Si avvicina l’ora di pranzo e abbiamo pensato di deliziarvi con la ricetta delle CROCCHETTE DI ZUCCA E ROSMARINO

Ecco come prepararle:

Ingredienti ( per circa 20 crocchette)

400 g zucca

100 g di emmental grattugiato

2 rametti di rosmarino fresco

1 uovo

mezzo scalogno

2 cucchiai di olio EVO

pangrattato per l’impanatura

sale & pepe

Preriscaldare il forno a 200°C. Lavare la zucca, tagliarla a fette non molto alte (1-1.5 cm) e disporle sulla placca rivestita con della carta da forno. Fare cuocere per 30 minuti finché la polpa sarà ben cotta e morbida. Trasferire la zucca in una ciotola e schiacciarla grossolanamente con i rebbi della forchetta fino a ottenere un purè. Tritare al coltello il rosmarino e unirlo alla zucca. In una padella a parte far rosolare lo scalogno tagliato finemente con due cucchiai di olio evo. Unire il soffritto alla polpa di zucca e lasciar raffreddare completamente (….adesso sì che le nostre polpette hanno carattere!).  Per ultimo aggiungere l’emmental grattugiato e l’ uovo intero sbattuto. Salare e pepare. Mescolare bene il tutto con un cucchiaio fino a ottenere un composto omogeneo.  Se il composto vi sembra troppo morbido, potete aggiungere ancora un po’ di formaggio o in casi più estremi del pangrattato , ma senza abbondare altrimenti le crocchette risulteranno troppo asciutte. Molto dipende dall’umidità e dalla consistenza della zucca, ma generalmente non occorre aggiungere nulla seguendo le dosi qui riportate. Con le mani inumidite formare delle polpettine grandi come una pallina da ping pong leggermente appiattita e passarle nel pangrattato (io preferisco quello a scaglie grosse).  Friggere le polpette in olio di arachide (o di semi) ben caldo, per uno-due minuti, finché siano dorate. Lasciare assorbire l’olio in eccesso su della carta da cucina e servire calde. Queste crocchette possono essere preparate anche in anticipo e mantenute al caldo in forno fino al momento di servirle. Come accompagnamento potete preparare del pomodoro verde tagliato a piccoli cubetti e condito leggermente con dell’olio che aggiungerà una nota rinfrescante al piatto.

 

10805460_10205256874449960_1541176229_n

 

A presto, Buon appetito !

Maschere idratanti homemade !

Buongiorno Ragazze !

Oggi ,come promesso, è il turno delle maschere idratanti con due ricette facili e veloci. Iniziamo con il spiegarvi che idratare la pelle vuol dire evitare l’evaporazione dell’acqua superficiale della pelle, creando una barriera di protezione, favorendo la scomparsa delle rughe e rassodando le linee di espressione facciali. Ed ora è il turno delle ricette :

Maschera n°1: Frutta 

Alcuni frutti sono l’ideale per idratare la vostra pelle, grazie al loro alto contenuto di acqua. Utilizzate, per esempio, una banana matura, da schiacciare fino ad ottenere un impasto da applicare dolcemente su viso e collo. Aspettate 15 minuti e togliete la maschera con acqua fredda per attivare la circolazione sanguigna.

Maschera n°2: Cetriolo

Il cetriolo fa miracoli sulla vostra pelle, soprattutto se durante una giornata al mare avete preso troppo sole. Sbucciate un cetriolo e tritatelo fino ad ottenere un impasto, lasciando da parte 2 fettine per coprirvi gli occhi. Stendetelo su tutto il viso e lasciate riposare per 15 minuti. Poi sciacquate con abbondante acqua fredda e la vostra pelle sarà subito più fresca e umettata.

 

N.B. Dedicate un’ora del giorno o della sera al vostro viso, anche lui ha bisogno delle vostre attenzioni e cure. Prima di applicare la maschera che preferite, lavatevi la faccia per eliminare la polvere e il sudore. Ricordatevi di preparare soltanto la quantità che utilizzerete di lì a poco, anche se a volte potete lasciare la maschera in frigorifero fino al giorno successivo, possibilmente in un recipiente di terracotta. Potete applicarne una ogni giorno ( es.  lunedì maschera idratante, martedì esfoliante ecc.) , ma è preferibile lasciare che la pelle del viso riposi e farlo a giorni alterni.

 

Maschere esfolianti homemade

Buongiorno Bellezze !

Da oggi dedicheremo qualche post alle maschere di bellezze fatte in casa. Partiremo da tre ricette facili e veloci per maschere esfolianti, che permettono l’eliminazione delle cellule morte e delle secrezioni della pelle. Ingrediente principale di queste maschere, come potete vedere dalla foto qui sotto, sarà il miele facilmente reperibile in ogni supermercato.

 

Maschera n°1: Miele e mandorle

Per preparare il migliore esfoliante fatto in casa avrete bisogno soltanto di un cucchiaio di miele e di due mandorle. Tritate le mandorle con il mortaio fino ad ottenere una polvere sottile e mischiatela con il miele; poi aggiungete un cucchiaino di succo di limone. Applicatela dolcemente sul viso effettuando dei massaggi circolari e lasciatela asciugare per 15 minuti. Sciacquate con acqua tiepida. Vi sentirete subito ringiovanite.

Maschera n°2: Miele

Volete avere una pelle liscia e morbida? Applicate semplicemente del miele in modo uniforme sul viso e lasciatelo agire per 15 minuti. Poi sciacquate con acqua fredda e vedrete subito il risultato.

Maschera n°3: Avena 

Dopo aver usato questa maschera la vostra pelle risulterà incredibilmente morbida. Dovrete semplicemente frullare o triturare molto bene mezza tazza di avena, a cui aggiungere mezzo cucchiaino di miele d’api, due cucchiai di latte, due gocce di olio di geranio e due di olio di camomilla ( questi ultimi due olii in farmacia o in erboristeria ). Mischiate bene e applicate la maschera con le dita, realizzando dei massaggi circolari. Lasciatela agire per 15 minuti e sciacquate con acqua tiepida. La vostra pelle sarà liscia come quella di un bambino. Se avete una pelle grassa, potete aggiungere 5 gocce di succo di limone.

N.B. Prima di applicare la maschera che preferite, lavatevi la faccia per eliminare la polvere e il sudore. Ricordatevi di preparare soltanto la quantità che utilizzerete di lì a poco, anche se a volte potete lasciare la maschera in frigorifero fino al giorno successivo, possibilmente in un recipiente di terracotta. Potete applicarne una ogni giorno, ma è preferibile lasciare che la pelle del viso riposi e farlo a giorni alterni.